Porto4
ART

Secondo uno studio del prof. Philip Zimbardo della Stanford University il potere del contesto incide profondamente sulla condotta delle persone: è la famosa teoria delle finestre rotte secondo la quale una macchina abbandonata in una zona residenziale e ricca non viene sfiorata per giorni, ma appena si rompe un finestrino questa viene saccheggiata. Quando nel 1994 Rudolf Giuliani decise di applicare la teoria delle finestre rotte alla metropolitana di New York City, ripulendola, in pochi mesi la città divenne più sicura e vivibile.

Allestire alle pareti di uno studio di consulenza legale esposizioni di opere d’arte è credere fermamente che, anche grazie al potere del contesto, la creatività degli artisti possa influenzare positivamente consulenti e clienti. Per questo motivo, oltre che per la gioia di circondarsi di bellezza, negli anni Porto4 ha prodotto alcune innovative mostre di arte visiva, aperte su appuntamento a chi le voglia visitare.

AB ORIGINE

Giuseppe La Spada
IN CORSO

Una retrospettiva del lavoro dell’artista digitale, celebre per una ricerca sull’acqua che colpisce per poetica bellezza e rimane per il profondo messaggio etico.

BACK

Daniele Paolin
2014-2015

Una galleria di quinte teatrali prodotte dal noto scenografo della Fenice di Venezia, che ritrae a carboncino soggetti posti di spalle, che si abbandonano con fiducia alla regia di un invisibile, autentico e suggestivo sguardo.

STEP BY STEP

Davide Gasparetti
2012-2013

Un percorso in una Venezia raramente fotografata: quella dei cromatismi, dei chiaroscuri e delle tracce incontrate a terra, tra le pavimentazione dei campielli e i gradini dei ponti, passo dopo passo.